Home Page del Comune Clicca per approfondimenti

Clicca per visualizzare la guida alla navigazione
 
 

TERRITORIO

 

in evidenza

 

Risorse

 

 

Massime
Testi a cura del dott. Enrico Balla  maggiori info autore
1)Non raccontare agli altri le tue contrarietà, ai più non interessano, agli altri fanno piacere; 
2) Chi mal fa, mal riceve. 
3) Chi con te parla dei difetti degli altri, con gli altri parla dei tuoi. 
3) Come è stolto quell'uomo che, incurante di quello che gli sta vicino, pensa solo a ciò che è lontano. 
4) Le donne non dovrebbero dimenticare mai che sono schiave dell'opinione pubblica. 
5) I migliori dottori del mondo sono il dottor DIETA, il dottor QUIETE ed il dottor GIOIA. 
6) L'ozio indebolisce il corpo, la fatica lo rafforza; quello ti produce una precoce vecchiaia, questa una lunga gioventù. 
7) I poveri si vantano delle loro spese, i ricchi dei loro risparmi. 
8) Bisogna volere ciò che non si può impedire. 
9) Le donne sono veramente insaziabili; noi promettiamo loro il piacere ed esse vogliono la felicità. 
10) L'uomo piccolo non tiene in nessun conto quello più piccolo di lui. 
11) E' più facile vincere che convincere. 
12) Ozioso di rado virtuoso. 
13) Il bisogno piega anche l'orgoglio; 
14) E' sincero il dolore di chi piange in segreto. 
15) Labile è il ricordo dei benefici, tenace quello delle ingiurie. 
16) C'e poco da piangere per un morto, prima o poi toccherà anche a te. 
17) Chi si sottomette contro voglia, rimane sempre della propria opinione. 
18) Errare è umano, ma ammettere di aver sbagliato e rimediare è saggio. 
19) Coloro che non si riesce a redimere con la ragione, saranno neutralizzati solo con la paura o col bastone. 
20) Quando la donna ha le orecchie piene non sa tenere la bocca chiusa. 
21) Chi si sposa dimezza i diritti e raddoppia i doveri. 
22) Chi come amico non può giovarti, può sempre danneggiarti come nemico. 
23) Non c'e cosa detta che non sia stata detta prima. 
24) Bisogna rassomigliarsi un po' per comprendersi; ma bisogna essere un po' differenti per amarsi. 
25) Su cento uomini, sessanta amano le donne, trenta amano la donna e dieci amano una donna. 
26) Fare il furbo è la caratteristica di ogni imbecille. 
27) Cura l'amicizia con i sinceri, i costanti e gli esperti; guardati da quella con i falsi, gli adulatori ed i chiacchieroni. 
28) Abbi riconoscenza per chi ti fa fare ciò che non puoi o che non sai fare. 
29) Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese. 
30) Il mondo stima poco quello che paga poco. 
31) Ciò che più si vieta, l'uomo più desia. 
32) Non desiderando nulla si possiede tutto. 
33) Ama il tuo paese non perché e grande ma perché è il tuo. 
34) L'ambizione dei servi è più rabbiosa di quella dei padroni. 
35) Lottare per mangiare è duro, ma lottare per dominare è ridicolo. 
36) Lo schiavo ha un sol padrone; l'ambizioso ne ha tanti quanti possono giovare alla sua fortuna. 
37) Compagni tanti, amici pochi, confidenti nessuno. 
38) Conta più su chi ti promette un servizio per odio verso un altro, che su chi lo fa per amicizia verso te. 
39) Bisogna diffidare dei difetti degli amici e dei meriti dei nemici, e approfittare dei meriti degli amici e dei difetti dei nemici. 
40) La prima regola dell'amicizia è chiedere agli amici cose oneste e di fare per essi cose oneste. 
41) Chi vuol viver gaio e sano, dai parenti stia lontano. 
42) Corruccio di fratelli fa più che due flagelli. 
43) In tempi men leggiadri e più feroci ladri si mettean sulle croci in tempi men feroci e più leggiadri si mettono le croci in petto ai ladri. 

 
PERETO Storia Tradizioni, Ambiente, Statuti
  

Territorio

 
 


Team sviluppatori
| Grafica e Redazione | Copyright